Sechseläuten


Categoria:
Pratiche sociali
Cantone:

Descrizione

Il terzo lunedì di aprile, le corporazioni di Zurigo festeggiano il Sechseläuten sfilando per le vie della città in costumi d’epoca. Alle sei di sera, sulla Sechseläuteplatz presso il Bellevue viene bruciato il Böögg, un pupazzo di neve fatto di stoffa e legno, riempito di esplosivi. Gruppi di cavalieri cavalcano al suono della cosiddetta marcia di Sechseläuten attorno al rogo sul quale troneggia il pupazzo, simbolo dell’inverno. Secondo la tradizione, più velocemente esploderà la testa del Böögg, più calda sarà l'estate. Più tardi, i membri delle corporazioni e i loro ospiti si recano a cena nelle rispettive sedi, dopodiché si rendono visita reciprocamente.

Il Sechseläuten è strettamente connesso con il sistema delle corporazioni, fondato nel Trecento. Pur avendo perso la loro importanza politica nell'Ottocento, le corporazioni continuano ad esistere come associazioni di diritto privato. Il primo corteo festivo, peraltro a carattere carnevalesco, risale al 1837. Nel 1862 si tenne il primo corteo dei bambini che oggi ha luogo nella domenica che precede il Sechseläuten. Dal 1893 è il Comitato centrale delle corporazioni di Zurigo a organizzare il Sechseläuten. Il corteo è seguito ogni volta da decine di migliaia di spettatori. Da alcuni anni si tiene una grigliata, fuori dal programma ufficiale, attorno alle braci del rogo sulla piazza del Sechseläuten.

Gallerie di immagini

  • Il corteo delle corporazioni sul «Limmatquai» © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • Musica della «Zunft zur Waag» (corporazione di tessitori e tintori) © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • Il «Böögg» © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • Il «Böögg» in fiamme © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • «Gesellschaft zur Constaffel» a cavallo © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • «Gesellschaft zur Constaffel» sul «Limmatquai» © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • Il corteo delle corporazioni sul «Limmatquai» © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • Musica della «Zunft zur Waag» (corporazione di tessitori e tintori) © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • Il «Böögg» © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • Il «Böögg» in fiamme © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • «Gesellschaft zur Constaffel» a cavallo © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010
  • «Gesellschaft zur Constaffel» sul «Limmatquai» © Zentralkomitee der Zünfte Zürichs, 2010

Documenti sonori

© Stadtmusik Dietikon, Schützenspiel UOG/Kalt Communications GmbH

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Markus Brühlmeier, Beat Frei: Das Zürcher Zunftwesen. Zürich, 2005

  • Andreas Honegger: Zürcher Sechseläuten. Constaffel und die 25 Zünfte. Zürich, 2003

  • Martin Illi: Zünftige Tradition. In: Zürcher Wirtschaftsmagazin. Das Magazin der Zürcher Kantonalbank no. 1, Zürich, 2010, p. 4-6.

  • Marius Risi: Alltag und Fest in der Schweiz. Eine kleine Volkskunde des kulturellen Wandels. Zürich, 2003

  • Zentralkomitee der Zünfte Zürichs (Ed.): 650 Jahre Zürcher Zünfte. Zürich, 1986

  • Zentralkomitee der Zünfte Zürichs (Ed.): Zürcher Sechseläuten. Eine Gebrauchsanweisung. Zürich, 2004

Dossier
  • Sechseläuten

    Ausführliche Beschreibung Ultima modifica: 24.08.2012
    Grandezza: 221 kb
    Tipo: PDF