Chrööpfelimee


Categoria:
Pratiche sociali
Cantone:

Descrizione

Ogni anno, la prima domenica di Quaresima, tra le sei del pomeriggio e la mezzanotte, numerosi gruppi di coristi percorrono le strade del centro di Zugo fermandosi sotto le finestre di fidanzati e neosposi per dedicare loro una serenata. Come ricompensa, le coppie calano loro dall’alto, attaccata ad una fune, una cesta contenente «krapfen» e vino. Per segnalare che la loro esibizione è conclusa ed è giunto il momento di porgere loro il tradizionale dono, i coristi intonano il «Chrööpfelimee» letteralmente «più krapfen»). Questa usanza figurava tra gli eventi salienti del calendario cittadino già nell’Ottocento. Poi, nella seconda metà del Novecento, conobbe importanti cambiamenti: nuovi gruppi assunsero la responsabilità della sua salvaguardia e rinnovarono le sue forme di espressione.

Gallerie di immagini

  • I «Candle Light Singers» intonano una serenata nella parte alta della città vecchia, 2010 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung
  • Il gruppo «Füür und Flamme» canta, sotto un balcone dell’Hotel Ochsen, per una coppia di innamorati e i suoi ospiti, 2010 © Ernst Moos, Zug
  • Kolinplatz: la «Trachtengruppe» cittadina accoglie cantando la cesta di «krapfen», 2010 © Ernst Moos, Zug
  • Spartito del «Chröpfelimeh» © Ernst Moos, Zug
  • Membri del corpo pompieri volontari della Città di Zugo mentre cantano al «Chrööpfelimee», 1938 © Ernst Moos, Zug
  • Gruppo canoro del «Chrööpfelimee» nel 1946 © DNS-Transport, Zug
  • Gruppo canoro del «Chrööpfelimee» attorno al 1960 © DNS-Transport, Zug
  • Operai mentre cantano, 2007 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung
  • Il premio è nella cesta: krapfen e vino, 2007 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung
  • Il ritmo per l'amore: gruppo davanti al vecchio municipio, 2007 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung
  • I «Candle Light Singers» intonano una serenata nella parte alta della città vecchia, 2010 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung
  • Il gruppo «Füür und Flamme» canta, sotto un balcone dell’Hotel Ochsen, per una coppia di innamorati e i suoi ospiti, 2010 © Ernst Moos, Zug
  • Kolinplatz: la «Trachtengruppe» cittadina accoglie cantando la cesta di «krapfen», 2010 © Ernst Moos, Zug
  • Spartito del «Chröpfelimeh» © Ernst Moos, Zug
  • Membri del corpo pompieri volontari della Città di Zugo mentre cantano al «Chrööpfelimee», 1938 © Ernst Moos, Zug
  • Gruppo canoro del «Chrööpfelimee» nel 1946 © DNS-Transport, Zug
  • Gruppo canoro del «Chrööpfelimee» attorno al 1960 © DNS-Transport, Zug
  • Operai mentre cantano, 2007 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung
  • Il premio è nella cesta: krapfen e vino, 2007 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung
  • Il ritmo per l'amore: gruppo davanti al vecchio municipio, 2007 © Christof Borner-Keller/Neue Zuger Zeitung

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Urspeter Schelbert: Feste und Feiern im Kanton Zug. In: Zuger Neujahrsblatt 1996, p. 22-30

Dossier
  • Chrööpfelimee

    Ausführliche Beschreibung Valido da: 08.08.2012
    Grandezza: 260 kb
    Tipo: PDF